Poesie di Arianna Apicella


Home page  Lettura   Poeti del sito   Racconti   Narratori del sito   Antologia   Autori   Biografie  Guida   Metrica   Figure retoriche



Mare
Coltivo il silenzio
ascoltando il rumore del mare,
l'onda viene leggera
a sfiorare la riva.
Eccomi di nuovo sola,
in un mare di silenzi,
la mia ombra stesa sulla sabbia
e nel silenzio prendono
forma i miei pensieri,
mentre il mare crea
giochi di luce e di colori.
Acqua increspata, cielo,
nuvole soffici, sabbia,
solitudine, i miei pensieri
nel mare vorrei lanciare,
ed illudermi, anche se
solo per un attimo,
che tutto può cambiare.

Solo per te
Tu, il mio attimo infinito,
mi addormento con il tuo volto
impresso nella mente,
mi sveglio immaginandoti vicino,
ti penso, ti cerco, ti porto con me,
tu non immagini nemmeno quanto.
Se lo permettessi correrei da te,
correrei scalza senza fiato,
anche solo per un sorriso, un abbraccio.
So che non ha senso pensare
a chi non ricambia e mai lo farà,
ma è così dolce sognare
che potrei essere, solo per un istante,
la regina del tuo cuore.
Più piango per te e più ti vorrei,
credimi, mai odiarti saprei,
tu che hai illuminato i miei giorni
come una brezza marina
che ti accarezza dolcemente.
Un grido si alza dentro di me,
non riesco a trattenerlo
e così grido fortemente....
...TI PENSO, MI MANCHI.....
....STRINGI la mia mano....
ACCAREZZAMI anche solo per un attimo
..PRENDIMI nei tuoi sogni....
...VOLAMI nel cuore....,
......dolci parole......
.....SOLO PER TE......

Alle porte del cuore
Ho vissuto di magnifiche illusioni,
scrivendo ogni dì le mie emozioni,
fotografie di un album fantastico,
istanti, sequenze, immagini
che la mia anima ha conservato.
Ho provato a lungo a cancellarli,
ma li ritrovo qui a cullare
le mie lacrime.
Tra le mani stringo forte questi
ricordi, è grande la tristezza
che mi assale all'improvviso.
Sei la mia nostalgia,
la mia musa, la mia poesia.
Se solo potessi sentire
la voce del mio cuore,
ti racconterebbe ciò che
non sono capace di farti sentire.
Una parte di me ti porterà
fino alle porte del cielo,
fino alle porte del cuore,
sarai parte del mio vivere.
Vorrei poter ricordare in eterno
la tua voce, il tuo volto,
ma su di essi scenderà la notte
e dovrò abbandonarmi al sogno
gemello dei ricordi.
So che ci sei e questo mi basta,
so che mi chiederesti sorrisi
e non lacrime......grazie
di essere passato nella mia vita.
.....Mi manchi......
Possano queste parole
parlarti di me.....

Vorrei
Vorrei andare dove
il silenzio è d'oro.
Vorrei sdraiarmi su
una spiaggia bianca
e ascoltare le onde danzare.
Vorrei andare dove
nessuno mi può trovare,
solo tu lì con me,
ma tutto questo solo
nei miei sogni si avvererà.
Talvolta vorrei......
......non volere.......

Mi mancherai
Mi mancherai
e tu lo sai,
sai di essere dentro di me,
sai di essere il centro
dei miei pensieri.
Non cancellarmi completamente
dalla tua mente.
Mi mancheranno le tue mani
che mi sfiorano il viso.
Mi mancheranno le nostre risate,
mi mancheranno i tuoi sguardi,
mi mancheranno i brividi e le emozioni
che mi hai regalato,
mi mancheranno i tuoi inattesi sms.
Sarai il mio ricordo più bello.
Mi mancherai tu, per sempre tu.

Le tue mani
Si passano momenti
ad attendere attimi
di gioia e di emozioni,
e quando meno te lo aspetti,
una semplice stretta di mano
mi trasmette calore e sicurezza,
sul mio viso una tua carezza
mi rigenera l'anima.
Vorrei stringere ancora
la tua morbida mano
ed elevarmi al settimo cielo.
Il ricordo di quella carezza,
della mia mano nella tua,
mi fa compagnia ogni giorno
donandomi un brivido intenso,
col desiderio di un tuo abbraccio
così forte da farmi male,
che non mi lascia mai.

Dimenticare
Dovrò dimenticare
i tuoi occhi di cielo,
dovrò dimenticare
il tuo nome possente,
dovrò dimenticare
la tua calda voce,
dovrò dimenticare
la tua mano stretta nella mia,
dovrò dimenticare
i tuoi sguardi intensi,
i tuoi sorrisi seducenti.
Dovrò dimenticare
la mia vagante passione,
dovrò dimenticare
le mie sensazioni, le mie emozioni,
i miei turbamenti.
Dovrò dimenticare
quei baci rubati,
le vibrazioni dei miei silenzi.
Dovrò dimenticare
la parte più nascosta di me.
Dovrò dimenticare
forse solo per un'ora,
forse per sempre,
forse mai dimenticherò....
........e tu........
non DIMENTICARE ME

Desideri
E' il desiderio
di guardarti negli
occhi per ore.
E' il desiderio
di stringere le tue mani.
E' il desiderio
di abbracciarti forte
e di farmi abbracciare.
E' il desiderio
di sentire la tua calda voce
che fa vibrare il mio cuore.
E' il desiderio ardente
di essere coccolata.
E' il desiderio di te
in ogni senso.

Dedicato a te
Sei sempre nella mia mente
e mi perdo nel ricordo
di un tenero bacio sulla guancia,
di un abbraccio e una stretta di mano.
E' doloroso starti lontano,
è doloroso perchè sei lontano.
Sola nei miei pensieri
sento la tua voce speciale
che penetra dentro di me,
una voce pacata, profonda
come le note di una musica
fatta per rimanere nel cuore.
Sento che mi hai stregata,
ti penso tramite ogni senso,
i tuoi occhi profondi come il mare
sono quelli che mi fanno sognare.
Apri il tuo cuore
a chi ti sente dentro di sè,
a chi è in un ingorgo di emozioni.
Apri il tuo cuore a me
perchè il mio batte già per te.

Bacio rubato
Tra il brivido di una carezza
e il silenzio che precede una parola,
ho rubato un tuo bacio
illudendomi di poterti amare.
Un piccolo attimo di felicità,
poi tutto è svanito
come la pioggia dopo un temporale.

Sguardi
Occhi neri e profondi
incontrano i miei,
mi fissano, mi parlano,
il respiro accelera,
le mani sudano.
Occhi neri e teneri
forse dentro mi leggono,
dentro di me un uragano.
Pensieri, emozioni
invadono la mia mente,
sensazioni sopite da tempo
prendono il sopravvento.

Vita
Un alito di vento,
uno sbatter d'ali,
un soave gemito,
un raggio di sole,
una luna velata,
un mare in tempesta,
un'onda di sogni erranti,
un esame da recuperare,
un'interminabile sfida.
Tutto questo è vita
e addormentarmi vorrei
nel suo dolce rumore.

Nostalgia
Guardo una vecchia foto,
ascolto una vecchia canzone,
frugo nei ricordi lontani,
e in quegli istanti
rivivo un po' di me:
un viaggio fantastico
a ritroso nel tempo
che non tornerà mai più.

A mio padre
Della tua vita farei un ritratto:
la tua semplicità d'animo,
la tua bontà infinita,
la gioia del lavoro,
il culto dell'onestà,
l'amore per la famiglia
senza chiedere in cambio nulla.
In silenzio hai sofferto,
in silenzio te ne sei andato.
Il silenzio più assoluto
in un solo attimo.
Sei andato via solo per alcuni,
per noi che ti vogliamo bene
sei ancora qui.


Home page  Lettura   Poeti del sito   Racconti   Narratori del sito   Antologia   Autori   Biografie  Guida   Metrica   Figure retoriche